GIOVEDÌ 02 DICEMBRE 2021




Il fatto

Raid alla Cartiera, barista picchiata per una assurda vendetta: incastrati in quattro

Madre e sorella di un ex dipendente aggrediscono la donna, incastrate dalla videosorveglianza

di Redazione
Raid alla Cartiera, barista picchiata per una assurda vendetta: incastrati in quattro

Barista picchiata per una assurda vendetta da parenti di un ex collega. Il ragazzo non viene assunto, dopo un periodo di prova in un locale all'interno del Centro commerciale la Cartiera e pianifica la vendetta. Per lui a pagare deve essere la donna che, invece, quel posto l'ha avuto. Comincia così l'incubo per la vittima, di 37 anni di Torre del Greco. A novembre arriva prima il suocero del ragazzo a minacciarla. Il piano è terrorizzarla al punto da costringerla a licenziarsi. Ma il giorno dopo avviene il peggio. La madre e la sorella di D.R.D., ventenne di Torre Annunziata, aggrediscono la donna. Botte fino a quando non interviene il figlio del proprietario del bar, nel tentativo di difenderla. A questo punto nella sequenza di violenza si inserisce anche lo stesso ragazzo, che aggredisce il suo ex datore di lavoro. Momenti di terrore all'interno della Cartiera fino all'intervento degli agenti del commissariato di polizia. Aperta un'inchiesta, acquisite le immagini della videosorveglianza, è scattata una denuncia per i quattro responsabili del raid punitivo che ha mandato in ospedale due persone e terrorizzato le persone all'interno del centro commerciale a Pompei.

18-12-2019 12:39:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA