MARTEDÌ 29 SETTEMBRE 2020
Castellammare

Raid incendiario in periferia, una vendetta per una lite: in fiamme un'auto, distrutto anche uno scooter e un'altra vettura

Inchiesta sul rogo in una traversa di via Alcide de Gasperi. La verità dalle immagini della videosorveglianza

di Redazione
Raid incendiario in periferia, una vendetta per una lite: in fiamme un'auto, distrutto anche uno scooter e un'altra vettura

Una vendetta per una lite. Un'auto in fiamme e altri due veicoli distrutti per regolare i conti di una vicenda personale. Questo l'incredibile scenario che sta emergendo dall'inchiesta sul raid incendiario che ha coinvolto due vetture e uno scooter a via dei Mugnai. Il bersaglio era la Citroen bianca parcheggiata in una traversa di via Alcide de Gasperi, utilizzata dall'uomo finito nel mirino della spedizione punitiva, mentre sono state distrutte dal divampare delle fiamme l'auto di proprietà di un ex sindacalista dell'Asl e lo scooter Honda Sh della sorella della vittima del raid. Al lavoro i carabinieri di Castellammare, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, per ricostruire l'intera vicenda. Questo il contesto in cui si inserisce il rogo dell'altra notte, ma gli inquirenti stanno visionando le immagini del sistema di videosorveglianza per individuare il responsabile che ormai ha le ore contate. 

04-07-2017 19:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA