SABATO 18 GENNAIO 2020
Cinema

Razzie Awards 2016: "Cinquanta sfumatura di grigio" il film più brutto del 2015, su sei nomination porta a casa 5 statuette

Ex aequo a Los Angeles con “I Fantastici quattro” che a sua volta vince anche il premio di “peggior remake” e “peggior regia”

di Emilia De Simone
Razzie Awards 2016:

Mentre il mondo è in trepida attesa per gli #Oscar2016, il film Cinquanta sfumature di grigio, primo film della saga tratta dal bestseller di E.L.James  ha collezionato ben sei nomination e 5 statuette, eletto dai Raspberry Awards (i Razzies), tradizionale kermesse americana che ogni anno si tiene la sera prima della notte degli Oscar, come pellicola più brutta del 2015.

Gli attori protagonisti Jamie Dornan e Dakota Johnson sono stati riconosciuti non solo come “peggior attore protagonista” e “peggior attrice protagonista” ma anche come “peggior coppia sullo schermo”, aggiundicandosi il Worst Screen Combo. Alla pellicola è stato assegnato anche il premio di “peggior sceneggiatura”.

 

Stesso destino è toccato al remake della Marvel Comics I Fantastici quattro, a cui è stato assegnato anche il Worst Director Award per la regia di Josh Trank e il premio per “peggior remake”.

Destino beffardo per Eddie Redmaye che si aggiudica il premio come “peggior attore” in Jupiter-Il destino dell’universo e nel frattempo è in lista per gli Oscar come migliore attore protagonista nel film The Danish girl.

Il miracolo dell’anno è per  Sylvester Stallone e la sua interpretazione in Creed per il quale si è aggiudicato il Redeemer Award, riscattatosi finalmente dai tanti Razzie vinti in passato.

 

29-02-2016 12:27:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO