MERCOLEDÌ 07 DICEMBRE 2022




La visita

Renzi e la moglie a Pompei: "E' il simbolo di come le cose possono cambiare"

Selfie con i visitatori, l'impegno: "In estate torneremo con i bambini"

di Redazione
Renzi e la moglie a Pompei:

Era la prima volta della docente Agnese Landini agli Scavi di Pompei. Questa mattina, in visita privata, il premier Matteo Renzi - prima dell'appuntamento istituzionale in Prefettura a Napoli per la firma del patto per la Campania - ha voluto concedersi con la moglie un tour nel sito archeologico ai piedi del Vesuvio. Una mattinata a tratti fredda, ventosa e con brevi e intensi scrosci di pioggia ha accolto la coppia tra le bellezze dell'antica Pompei, le splendide Domus restaurate dalla Soprintendenza e le mostre dedicate all'antico Egitto e all'arte contemporanea che fanno parte dell'offerta turistica interna agli Scavi. "Pompei è il simbolo di come le cose possono cambiare" ha scritto più tardi su Facebook il presidente del consiglio.
Tanti selfie con i visitatori sorpresi di incontrare Renzi in totale relax con la moglie. Strette di mano e qualche frase di apprezzamento rivolta al lavoro svolto per il recupero del patrimonio archeologico di Pompei. Infine, un proposito da parte della signora Renzi: ''In estate torneremo con i bambini che devono conoscere queste meraviglie''. Prevale la mamma-insegnante nella signora Renzi, che ha deciso di non tenere solo per sé le scoperte fatte durante la visita: la mostra ''Miti e Natura'', allestita nella Piramide che si trova al centro dell'Anfiteatro, gli affreschi di Morecine, la mostra 'Egitto-Pompei'' e poi i giardini di Giulia Felix, la Casa del Frutteto, il Tempio di Iside e la casa della Venere in Conchiglia.
''Il sole ci ha accompagnati per l'intera visita, siamo stati fortunati, è piovuto solo mentre ci trovavamo nella casa di Loreio Tiburtino, così ci siamo intrattenuti lì più a lungo, visitandola meglio'' ha raccontato il Soprintendente Massimo Osanna che ha accompagnato il premier con la moglie in tutto il tour, durato circa due ore. ''Ho mostrato al presidente Renzi tutte le nuove case aperte a marzo e che lui non aveva avuto modo di visitare - spiega Osanna - abbiamo attraversato la Regio VIII, neo restaurata, gli abbiamo illustrato tutti i lavori eseguiti da dicembre e il premier ha molto apprezzato, complimentandosi. Ciò ci fa piacere ed inorgoglisce. Poi, dall'esterno gli abbiamo mostrato l'Antiquarium che inaugureremo a breve''. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

24-04-2016 18:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA