MERCOLEDÌ 10 AGOSTO 2022




Ai tempi dei social

Resta in vita grazie a Facebook, polizia di Caserta salva una ragazza a Parigi

Un utente campano lancia l'allarme avendo scoperto in chat il tentativo di suicidio

di Redazione
Resta in vita grazie a Facebook, polizia di Caserta salva una ragazza a Parigi

La potenza delle rete. Accorcia le distanze e accorcia i tempi, riuscendo in quello che solo qualche anno fa non sarebbe stato possibile. E’ bastato lanciare l’allarme raccolto su Facebook per salvare una vita. Una ragazza francese residente in una cittadina alle porte di Parigi è stata salvata dal suicidio, che aveva minacciato via Facebook, dalla Polizia di Stato di Caserta che ha allertato i colleghi d'Oltralpe che sono poi intervenuti tempestivamente.
Decisiva è stata la segnalazione giunta alla Questura casertana da un utente del social residente a Santa Maria Capua Vetere, che era in contatto via chat con la ragazza; quest'ultima aveva minacciato di ingerire i farmaci mostrando le pillole all'interlocutore italiano, che subito ha chiamato il 113. La segnalazione è stata immediatamente trasmessa al centro di Cooperazione Internazionale di Polizia, permettendo alla Gendarmeria francese di intervenire in pochi minuti. Quando i poliziotti francesi sono giunti a casa della ragazza, questa aveva già ingerito alcuna farmaci; è stata quindi condotta in ospedale per essere curata, ma intanto era salva. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

16-02-2016 16:33:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA