DOMENICA 03 LUGLIO 2022




Castellammare

Rottura in maggioranza sul caso Donnarumma, braccio di ferro tra Pd e Area civica: Pannullo di nuovo in crisi

I quattro consiglieri pronti all'addio, il sindaco: "L'assessore dica da che parte sta"

di Mariella Parmendola
Rottura in maggioranza sul caso Donnarumma, braccio di ferro tra Pd e Area civica: Pannullo di nuovo in crisi

Un post su Fb riapre la crisi. Di nuovo nei guai Pannullo, a distanza di quattro mesi dalla sigla della pace nella sua maggioranza. I quattro consiglieri comunali di Area civica blindano l'assessore al bilancio Casimiro Donnarumma, che non ha nessuna intenzione di dimettersi. A chiedergli di fare un passo indietro è stato in mattinata lo stesso primo cittadino, che avrebbe voluto nella giornata di oggi sulla sua scrivania l'addio a sua firma dopo la richiesta della sua testa da parte del Pd. Il capogruppo Francesco Iovino e i suoi compagni di viaggio non intendono fare passare inosservato il post con cui Donnarumma ha condiviso l'invito a votare Forza Italia pubblicato da Nello Di Nardo. Certo non una sorpresa per qualcuno visto che il rapporto con di Nardo dell'ala che fa capo a Nino Giordano è cosa pubblica. Una condivisione poi sparita dalla bacheca Fb dell'amministratore nell'arco di una trentina di minuti, come aveva chiesto proprio Pannullo che pareva disponibile a riderci su. E così sembrava fino a questa mattina, quando il partito di Renzi ha aperto ufficialmente il caso con la richiesta delle sue dimissioni. Una tesi che, fino ad ora di pranzo, trovava concorde anche il sindaco diventato più morbido nell'arco della giornata. Pannullo ha continuato a dire fino a sera: "L'assessore chiarisca la sua posizione o si dimetta". A farlo tornare sui suoi passi il fronte compatto dei quattro consiglieri di Area Civica disposti ad andare fino alla rottura definitiva. Voti fondamentali anche per arrivare senza rischi all'approvazione del bilancio entro fine marzo, scoglio che potrebbe costare la fine anticipata dell'esperienza di governo a firma Pannullo. Ma intanto bisognerà vedere come si chiude il braccio di ferro tra Pd e Area Civica tutt'ora in corso. La carta che proverà a giocare il sindaco è quella della mediazione con le pubbliche scuse di Donnarumma e il suo abbraccio alla causa elettorale del Pd. Ma la strada di Pannullo è stretta e potrebbe non piacere a nessuna delle due parti. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

01-02-2018 20:10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA