MERCOLEDÌ 26 FEBBRAIO 2020
Pompei

Rubavano casse di acqua e bibite per oltre due mila euro, arrestati due fratelli

Due i colpi accertati dai carabinieri che hanno beccato Carmine e Mario junior Cerbone grazie al sistema di videosorveglianza

di redazione
Rubavano casse di acqua e bibite per oltre due mila euro, arrestati due fratelli

Furto di bibite per due mila euro in un centro commerciale di Pompei, arrestati due fratelli. I carabinieri hanno serrato le manette ai polsi di Carmine e Mario junior cerbone di 36 e 20 anni. I due avevano individuato il deposito esterno al supermercato e da li, caricandosele nella macchina della madre, avevano postato via casse di acqua e bibite per un valore complessivo di due mila euro. Il colpo, messo a segno più di due mesi fa, fu strutturato in due tappe. Il 30 novembre andà Carmine da solo mentre il 17 partecipò anche il fratello più piccolo. Nei casi accertati dai carabinieri (ma potrebbero essere anche di più) i due rompevano le telecamere di videosorveglianza a colpi di bastone per non essere identificati ma l'ultima volta gli è andata male. Perché sono stati ripresi da un sistema che non avevano visto. Grazie a queste immagini, i carabinieri hanno potuto identificarli. Alla luce degli elementi raccolti, il gip di Torre Annunziata ha dunque emesso un’ordinanza di custodia cautelare per furto aggravato in concorso. I due fratelli sono stati arrestati ma se Carmine cerbone è stato trasferito a poggioreale, mario junior è, invece, ai domiciliari.

02-03-2018 14:19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO