DOMENICA 26 GIUGNO 2022




La storia

Samantha muore per un trattamento al seno, controlli nei centri estetici

Ispezionate 488 strutture in tutta Italia

di Redazione
Samantha muore per un trattamento al seno, controlli nei centri estetici

Controlli in tutta Italia nei centri estetici dopo la morte di Samantha Migliore. La donna stava facendo un trattamento al seno quando è stata colta da malore ed è morta.

I carabinieri dei Nas, d'intesa con il ministero della Salute, hanno controllato 488 criocamere in palestre, centri benessere o estetici in tutta Italia, accertando 50 irregolarità che hanno comportato il deferimento all'Autorità Giudiziaria di 16 titolari ed operatori e la contestazione di sanzioni amministrative per un importo complessivo di 165 mila euro. La procura di Modena disporrà l'autopsia sul corpo di Samantha Migliore, la donna di 35 anni di Maranello (Modena), morta dopo essersi sottoposta a un trattamento al seno in casa, per capire quali sono state le cause che ne hanno provocato il decesso, a partire dal tipo di sostanza che le è stata iniettata.

Sono tanti, infatti, i punti da chiarire di questa vicenda, a cominciare dalla posizione di chi ha fatto materialmente l'iniezione: si tratta di una trans brasiliana che ieri si è costituita ai carabinieri, dopo che inizialmente era scappata quando si era resa conto che Samantha stava morendo.

Gli investigatori, intanto, hanno eseguito in tutta Italia il sequestro di 13 criocabine poiché utilizzate in strutture non autorizzate o impiegate per trattamenti terapeutici da personale non qualificato.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

24-04-2022 10:02:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA