GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022




Castellammare

San Catello, processione senza festa: tradizione cancellata dal Comune

La storia di una collaborazione difficile tra Chiesa e Palazzo Farnese

di Redazione
San Catello, processione senza festa: tradizione cancellata dal Comune

San Catello resta in Cattedrale. Se dal comune non arriva un segnale la tradizionale processione di maggio quest’anno potrebbe essere cancellata. La decisione è di quelle destinate a restare nella storia della città. Domani don Antonino, parroco della Cattedrale, incontrerà il vescovo Alfano e gli altri sacerdoti per individuare una strada comune. Ad un mese dall’appuntamento più coinvolgente per gli stabiesi è ancora tutto fermo. Manca l’asse Chiesa-Comune. Da Palazzo Farnese non arrivano segnali, la macchina organizzativa non si è attivata. Solo qualche anno fa la festa di maggio durava tre giorni con bancarelle, luminarie e i fuochi di artificio intorno alla metà di maggio. Poi con i conti in rosso a Palazzo Farnese la festa si è sempre più ridimensionata fino in qualche occasione a sparire del tutto. E’ rimasta solo la Chiesa a tenere ferma una data molto amata dagli stabiesi. Ma senza un tavolo di coordinamento per decidere sul percorso della statua di San Catello, sui tempi  che possono variare da mattina al pomeriggio, su come potrebbe svolgersi l’intera giornata, l’appuntamento potrebbe essere annullato. Una festa patronale senza la festa non ha senso. Questo devono avere pensato i custodi della processione, il cui rito religioso si svolge a gennaio. Quello di maggio è un momento di gioia per gli stabiesi. Senza contare che dopo le soste del Santo sotto casa di vecchi boss del clan D’Alessandro, la Chiesa ha dovuto prendersi la responsabilità di fare scelte drastiche, cambiando percorsi e orari, supportata dalla presenza di forze dell’ordine che negli ultimi anni hanno collaborato con le istituzioni alla riuscita dell’appuntamento. Ora è corsa contro il tempo per capire se la processione ci sarà. San Catello che resta in Cattedrale potrebbe essere un altro segnale di sofferenza per una città che non riesce a rialzarsi. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

11-04-2016 13:11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA