DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Il fatto

San Giuseppe, minaccia la cugina per estorcere soldi: arrestato

Il quarantenne la perseguitava nel suo bar in centro

di Redazione
San Giuseppe, minaccia la cugina per estorcere soldi: arrestato

Pretendeva i soldi da sua cugina per comprarsi la droga. Minacce e terrore per estorcere denaro alla proprietaria di un bar a San Giuseppe. Da giugno scorso il cugino la minacciava e pretendeva da lei, titolare di un bar nel centro, del denaro per acquistare la droga. Lui, 40enne del posto già noto alle forze dell’ordine, aveva ottenuto solo una volta dalla cugina la somma contante di 50 euro. Non era solo più una questione di soldi, ormai il solo vederlo arrivare al bar bastava alla vittima per cadere nell’ansia. La cugina non è più riuscita a resistere a queste continue minacce e a metà settembre ha trovato la forza di denunciare e chiedere aiuto ai carabinieri della stazione di San Giuseppe Vesuviano. I militari hanno informato la procura della repubblica di Nola e monitorato la situazione avendo cura di salvaguardare la vittima. E così sono scattate le manette per il 40enne che – in forza di un provvedimento del Tribunale di Nola su richiesta della locale Procura – è stato condotto al carcere.

02-10-2020 10:45:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA