LUNEDÌ 08 MARZO 2021




Il fatto

Sant'Antonio Abate a lutto, la città dice addio al medico D'Auria

Stop alle attività durante i funerali del dottore

di Redazione
Sant'Antonio Abate a lutto, la città dice addio al medico D'Auria

Muore a 45 anni. Colto di infarto dopo avere giocato a tennis. Domani Sant'Antonio Abate proclama il lutto cittadino in concomitanza con i funerali del medico dell'ospedale di Nocera Inferiore, Mauro D'Auria, scomparso improvvisamente. Scrive il sindaco Abagnale: "Esprimiamo, ancora una volta e con immensa tristezza, il profondo dolore che ha colpito l’intera popolazione per la perdita del caro “dottor Mauro”, da sempre mostratosi disponibile e collaborativo soprattutto verso la comunità del territorio abatese per la quale ha esercitato fin d’ora la sua attività di professionista in studio medico, sempre in prima linea nel guidare la terapia dei suoi pazienti con malattie al tratto gastrointestinale, grazie alla sua presenza costante e sensibile capacità di confronto". Domani mattina negozi chiusi e partecipazione al dolore della famiglia D'Auria. In una nota del comune: "Ritenuto opportuno e doveroso rappresentare i sentimenti di intensa commozione dell’intera cittadinanza e la vicinanza alla famiglia colpita da una così drammatica perdita, il Comune di Sant’Antonio Abate proclama lutto cittadino per l’intero arco di tempo in cui avranno luogo i funerali del dottor Mauro Valeriano D'Auria, fino alla conclusione della cerimonia funebre. Invitiamo i titolari delle attività commerciali ad abbassare le saracinesche in segno di lutto, in occasione delle esequie che avranno luogo domani, 25 gennaio 2021 presso la Parrocchia di Sant’Antonio Abate, a partire dalle ore 12. I cittadini possono esprimere, in forma autonoma, la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività rumorose, in segno di raccoglimento e rispetto. L’atto di stima e di cordoglio dell’Amministrazione Comunale va alla famiglia del dottore D’Auria ed a tutti coloro che gli hanno voluto bene".

24-01-2021 21:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA