DOMENICA 20 OTTOBRE 2019
Castellammare

"Sanzioni inaccettabili e bollette in ritardo, la Soget continua a far danni"

Gaetano Cimmino: "Com'è possibile che questa società continui ad agire impunemente senza alcun controllo, arrecando disservizi a ripetizione ai cittadini?

di redazione

“Sono costretto a tornare a parlare della Soget. La società sta inviando una serie di sanzioni ai cittadini avendo completato tutti i controlli a livello territoriale. La Soget sta applicando il metraggio attuale pretendendo pagamenti anche sugli ultimi cinque anni. Non è accettabile e farò di tutto intervenendo presso la Soget affinché queste sanzioni, pretese sostanzialmente per inefficienze dell’amministrazione comunale, non siano dovute”. Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco della coalizione di centrodestra per le elezioni amministrative del 10 giugno a Castellammare di Stabia.

“È anche arrivata la prima rata della Tari nelle case degli stabiesi. - prosegue Cimmino - Peccato che in tanti, soprattutto nella periferia nord, la abbiano ricevuta il 1 giugno, sebbene la scadenza per il pagamento fosse indicata per il 31 maggio. La Soget continua a fare danni e conferma una volta di più le mie forti perplessità sul suo operato. Com'è possibile che questa società continui ad agire impunemente senza alcun controllo, arrecando disservizi a ripetizione ai cittadini?

Sarebbe assurdo se, oltre al danno, dovesse arrivare anche la beffa della sanzione per le famiglie che hanno ricevuto le bollette in ritardo. - conclude Cimmino - Il centrodestra ha già lanciato un segnale in passato con interrogazioni, interpellanze e richieste di accesso agli atti. Da sindaco, terrò costantemente sotto controllo la Soget. Questi disagi con la mia amministrazione non saranno più ammessi”

04-06-2018 10:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO