LUNEDÌ 08 MARZO 2021




Calcio

Sarri, le dichiarazioni ai microfoni di Sky - "Ottima reazione, avevo previsto il goal da palla inattiva, ne dico di cazzate"

Sarri parla ai microfoni di Sky dopo Napoli Chievo.

di Luca Cimmino
Sarri, le dichiarazioni ai microfoni di Sky -

Ecco un estratto delle dichiarazioni rilasciate da Maurizo Sarri ai colleghi di Sky.

Tour de force iniziato da Firenze, sembra essere iniziato bene: "Si Firenze mi ha dato fiducia non preoccupazioni, il goal a freddo del Chievo in un periodo in cui non ti gira può essere pesante, ma i ragazzi hanno reagito ed in mezz'ora hanno ribaltato tutto. La partita è stata buona ma non meglio delle ultime."

Higuain di nuovo in goal, contrariato al momento dell'uscita: "Non m'interessano queste cose, m'interessa il fatto che ha fatto una grande partita, quando non segna tanto si arrabbia ed a noi arrabbiato piace molto."

Sul goal di Chiriches: "Avevo predetto il goal su palla inattiva, e mi fa ha fatto tanto piacere, stasera a differenza di altre siamo riusciti a concretizzare il lavoro fatto in settimana." 

Adani cita Menotti e la sua sua filosofia del tempo spazio ed inganno: "Si, ha ragione è chiaro che un movimento giusto nei tempi sbagliati non dà frutti, quello sbagliato nei tempi giusti si. Lavorare sui tempi è determinante. I tempi li danno le giocate, Jorginho l'ha fatto al meglio ed i risultati si sono visti. Sulla sinistra abbiamo fatto cose straordinarie, sono soddisfatto, i ragazzi sono stati bravi."

Ambrosini, reazione della squadra ed attenzione ai particolari (palle inattive), e corsa scudetto: "La cura dei dettagli può fare la differenza, per quanto riguarda la testa della classifica è chiaro che, rapportato al ciclismo degli anni 70, loro sono Merckx e noi siamo gli inseguitori."

È vero che disse agli amici del bar che se Ghoulam mi segue può diventare tra i migliori? "Io di cazzate ne dico parecchie può darsi che l'abbia detto. Ghoulam è forte, è migliorato molto nella fase difensiva, in questo momento è tornato a fare anche meglio in fase offensiva proprio per aver imparato bene a difendere e si sente più sicuro."

Domani immagino che guarderà la Juventus - "Domani non guarderò nulla sarò a letto con la febbre e se ce la faccio riguardo la partita di stasera. Guarderò la partita del Palermo, perché non ho tempo di guardare cose su cui non posso influire. La sera qualcuno mi dirà cosa hanno fatto i bianconeri."

05-03-2016 23:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA