MERCOLEDÌ 01 DICEMBRE 2021




Il fatto

Scafati, no vax muore di Covid a 31 anni: addio Amerigo

Il giovane imprenditore molto noto nel salernitano

di Redazione
Scafati, no vax muore di Covid a 31 anni: addio Amerigo

Era un convinto no vax. Nonostante fosse una persona a rischio per un problema di obesità non ha voluto vaccinarsi. Contagiato, è morto a 31 anni.
Amerigo Esposito, morto per Covid a 31 anni, era ricoverato in ospedale a Scafati. Dallo scorso weekend era stato costretto a farsi trasferire in un letto del Covid Hospital a seguito del peggioramento delle sue condizioni cliniche dovute al contagio. Il giovane imprenditore, di San Valentino Torio, dopo giorni di battaglia, non ce l'ha fatta.
Molto noto nel salernitano era titolare di due concessionarie d’auto (una a San Marzano sul Sarno, l’altra a Salerno).
La sua morte improvvisa ha lasciato sgomenti parenti e amici che hanno affidato a Facebook, come ha fatto l’amica Nunzia, il compito di restituire il dolore per la sua morte improvvisa.
Si allunga il lugubre elenco di morti tra chi rifiuta il vaccino. «Un ragazzo dal cuore d’oro», dice un’altra amica sempre su Facebook, conosciuto in paese come «Amerigo Cars» e che a San Valentino Torio, dove viveva, lascia la moglie e il piccolo Gaetano, il figlio di soli due anni. Una scomparsa prematura, che ha lasciato tutti sconcertati.
«Affranti dal dolore preghiamo, insieme alla comunità tutta, per la sua anima affinché riposi in pace», fa sapere il sindaco Michele Strianese che insieme all’Amministrazione Comunale di San Valentino Torio «si unisce al dolore delle famiglie Ambruosi ed Esposito, per la prematura scomparsa del giovane Amerigo, esprimendo ad esse le più sentite condoglianze».

04-09-2021 16:35:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA