LUNEDÌ 18 OTTOBRE 2021




Il caso

Scappa con l'amante, il giudice le toglie i quattro figli: "Lascia i bambini, continuando a intascare gli assegni"

Donna di 45 anni, in provincia di Salerno, perde la patria potestà ed è accusata di abbandono e appropriazione indebita

di Christian Apadula
Scappa con l'amante, il giudice le toglie i quattro figli:

Lascia il marito per un altro, e il giudice le revoca la potestà genitoriale. Insieme all'uomo che ha sposato, abbandona anche quattro bambini piccoli e il giudice la ritiene colpevole. E' quanto accaduto a una donna di 45 anni dei Picentini, madre di quattro figli di cui tre in tenera età.
A stabilirlo sono stati i giudici del tribunale per i minori di Salerno (presidente relatore Pasquale Andria, a latere Giancarlo D'Avino e Daniela Grimaldi) che hanno preso questa decisione in quanto la donna avrebbe "lasciato i propri bambini scappando con un altro ma continuando ad intascare gli assegni assistenziali destinati dall'Inps ai ragazzi".
Ad avviare il ricorso, il padre dei piccoli, il quale "aveva chiesto l'affido esclusivo della prole anche in considerazione del fatto che, da quando la moglie è andata via, i bimbi vivono con lui che, senza un lavoro, si arrangia come può per dare da mangiare ai propri figli".
La vicenda comunque non è finita qui, dal momento che "in sede penale la Procura ha aperto un fascicolo a carico della donna ipotizzando le accuse di appropriazione indebita e abbandono di minori".

28-11-2017 17:44:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA