SABATO 23 OTTOBRE 2021




L'iniziativa

Scavi gratis, boom di ingressi a Pompei: chiusi i cancelli a metà mattina

Bene anche gli altri siti archeologici da Ercolano a Oplonti

di Redazione
Scavi gratis, boom di ingressi a Pompei: chiusi i cancelli a metà mattina

Se Pompei fa il boom, anche gli altri siti archeologici vanno bene nella domenica con ingressi gratuiti. Gli scavi di Pompei sono stati presi d'assalto al punto che alle undici i cancelli sono stati chiusi per poi riaprire per il secondo turno. Una domenica, con risultati positivi nei siti archeologici vesuviani che registrano oltre 32mila ingressi. Negli scavi di Pompei - secondo dati della Soprintendenza - oggi si sono recati 26.108 visitatori, al Parco archeologico di Ercolano 5.663, agli scavi di Oplonti 781 e al Museo di Boscoreale 319. Oggi i siti archeologici, insieme ai musei statali, sono stati aperti gratis come avviene per la prima domenica del mese.
Sul buon risultato del Parco archeologico di Ercolano, dove di recente sono state aperte al pubblico le Terme maschili e la Casa del Tramezzo di Legno, la Casa Sannitica e la Casa dei Cervi visitabile solo nei giorni festivi, interviene il sindaco Ciro Buonajuto: ''I numeri registrati oggi al Parco archeologico di Ercolano confermano senza alcun dubbio la crescita del sito già testimoniata dai dati dei primi quattro mesi dell'anno.
Siamo al lavoro per fare in modo che intorno alla cultura e al turismo si metta in moto il rilancio economico del territorio''. Biglietto gratis e al sito archeologico è boom di ingressi. Gli scavi di Pompei sono stati presi d'assalto: il primo stop arriva alle 11 - invece delle 12 e 30 - con 15mila ingressi. Protesta dei visitatori stranieri rimasti fuori i cancelli nonostante già in possesso del biglietto gratuito. Una situazione che ha creato disagi tra i turisti e proteste dei tour operator. 

07-05-2017 20:58:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA