MARTEDÌ 25 GENNAIO 2022




Lo sciopero

Sciopero dei mezzi pubblici, traffico in tilt. Lo sdegno dei pendolari: "Non siamo bestiame"

L'accesso alle grandi città si trasforma in odissea, anche due ore e mezza per percorrere la l'A3 Napoli Salerno

di Redazione
Sciopero dei mezzi pubblici, traffico in tilt. Lo sdegno dei pendolari:

Sciopero dei trasporti cittadini, traffico in tilt. Oggi a Napoli la mobilità è ferma. Ad incrociare le braccia sono gli autisti dell'Unione Sindacale di Base. Uno sciopero più sulla carta che reale, visto che la mobilità a napoli sembra funzionare regolarmente, ma comunque messo in atto in ttte le principali città italiane. Ma tanto è bastato per creare panico e per costringere i pendolari ,che per lavoro si spostano tutti i giorni verso il capoluogo partenopeo, a prendere l'auto. Il risultato è stato il quasi totale blocco del traffico all'ingresso della città, con la viabilità ordinaria collassata e non più in grado di sopportare il grande flusso di auto proveniente dalle autostrade e dalla tangenziale. I tempi di percorre,za, questa mattina sulla Napoli Salerno, rasentavano le due ore e mezza. per coprire il tratto che va dalla barriera di Nocera Inferiore all'uscita di Napoli Centro. "Non siamo Besiame, siamo stufi di dover sopportare queste vessazioni" Nel parcheggio della stazione di Piazza Garibaldi i pendolari si sfogano. Ma la situazione non migliorerà prima di domani. Lo sciopero, infatti, durerà tutta la giornata. I sindacati fanno sapere che comunque sono state garantite le fasce orarie di punta.

21-10-2016 10:34:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA