LUNEDÌ 25 OTTOBRE 2021




Cronaca

Scippatore seriale in trasferta: aveva colpito anche a Torre del Greco

Giovanni Battista Di Martino, questa estate, non ha seminato soltanto il terrore a Castellammare. I suoi borseggi sono stati eseguiti anche nel vesuviano

di Paolo Di Capua
Scippatore seriale in trasferta: aveva colpito anche a Torre del Greco

Aveva seminato il terrore a Castellammare, nella fase più calda dell’estate, con scippi a ripetizione. Altre persone, dopo aver letto del suo arresto, avvenuto lo scorso 21 ottobre, hanno raccontato di essere state derubate da Giovanni Battista Di Martino, 51 enne di Torre Annunziata. Le modalità erano sempre le stesse con le quali aveva messo a segno colpi in via Plinio, Einaudi e fuori l’ipermercato Auchan di Pompei. Gli agenti del commissariato di Castellammare hanno accertato che l’uomo, già noto alle forze dell’ordine prima dell’arresto e affetto da gravi problemi di tossicodipendenza, è stato il responsabile di un borseggio in piazza Unità d’Italia qualche giorno prima di essere ammanettato, e di un altro, messo a segno, invece, a Torre del Greco. La coppia che ha subito quest’ultimo scippo si è presentata al commissariato di Castellammare ricostruendo ciò che gli era accaduto e che, all’epoca, aveva porto denuncia ai carabinieri. Di Martino aveva sottratto con la forza la borsa ad una donna ma stava perdendola perché, alla tracolla, si era avvinghiato il compagno, un uomo di 67 anni. Soltanto dando gas all’acceleratore della sua vespa era riuscito a fargli cedere la presa dopo averlo trascinato a terra per diversi metri. La polizia ha raccontato che il figlio della coppia di Torre del Greco si era messo sulle tracce del bandito guardando il filmato di alcune telecamere di videosorveglianza di negozi lì vicino. Quando ha letto dell’arresto e delle modalità con le quali i borseggi venivano effettuati, non ha avuto dubbi. I suoi genitori erano stati le vittime di una trasferta di Di Martino.

07-09-2017 14:46:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA