DOMENICA 23 FEBBRAIO 2020
Controlli nel week end

Scoperta a Torre Annunziata cocaina a casa di uno stabiese: denunciato

A Pompei nei guai una coppia torrese sorpresa a rubare alcolici in un supermercato

di redazione
Scoperta a Torre Annunziata cocaina a casa di uno stabiese: denunciato

C’era tutto quello che serviva. Quando i carabinieri sono entrati a casa del trentacinquenne di Castellammare era tutto pronto. Perquisendo l’abitazione a Torre Annunziata, dell’uomo già noto alle forze dell’ordine, i militari hanno trovanto e sequestrato due dosi di cocaina, contanti per 640 euro, un bilancino e materiale per il confezionamento della droga. Il trentacinquenne è stato denunciato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio.
A Pompei i carabinieri, invece, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato in concorso una coppia di 48 anni, l’uomo di Torre annunziata e la donna di Torre del Greco, in quanto sono stati sorpresi nel supermercato del centro commerciale a rubare alcolici per un valore di 100 euro circa.
Nello stesso centro commerciale è stato preso mentre rubava, anche un quarantaquatrenne di Miano che provava a portare via un videogame del valore di cinquecento euro. Spostandosi da Pompei a Ottaviano sono stati sorpresi e denunciati dai carabinieri un  uomo di 36 anni e un ragazzo di 16, entrambi del luogo e già noti ai militari, per furto aggravato in concorso: stavano rubando circa 60 kg di nocciole all’interno di un terreno privato in via Ferrovia dello stato. Il valore commerciale della refurtiva si stima in circa 200 euro.
A San Giuseppe Vesuviano infine i carabinieri della locale stazione hanno scoperto l’autore del furto di cellulare consumato il 5 agosto scorso nei locali della “Caritas” ai danni di una volontaria. Un 35enne di Striano che aveva approfittato di un momento di distrazione mentre la donna somministrava i pasti.

05-09-2016 12:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO