DOMENICA 04 DICEMBRE 2022




le regole

Scuola, avanza il partito del no ai cellulari accesi in classe

Dopo i casi di Bologna e Ravenna se ne parla sempre di più. Cosa dice la legge

di Red
Scuola, avanza il partito del no ai cellulari accesi in classe

Cellulari in classe durante le lezioni si oppure no?
Se ne discute dopo che a Bologna è stato vietato di usarli nel liceo Malpighi,scelta fatta anche a Ravenna alll'iItis Nullo Baldini.
In tutti e due i casi i dirigenti scolastici hanno emanatoo una circolare in cui veniva chiesto di consegnare i telefonini già spenti all'ingresso a scuola e ripresi all'uscita, sarà cura della scuola stessa custodirli in appositi contenitori.

L'intento è quello di "garantire agli studenti la migliore e proficua attenzione nel corso delle attività didattiche, nonché di favorirne la socializzazione e di combattere le ormai sempre più diffuse dipendenze da smartphone".

Una strada quella intrapresa in Emilia Romagna che sta facendo discutere. Ma cosa dice la legge? La giurisprudenza in merito è chiara.
Secondo la Direttiva Ministeriale 104 del 30 novembre 2007 in nessun istituto scolastico italiano è permesso poter utilizzare lo smartphone in classe.

La norma spiega la sussistenza di un dovere specifico, per ciascuno studente, di non utilizzare il telefono cellulare, o altri dispositivi elettronici, durante lo svolgimento delle attività didattiche, considerato che il discente ha il dovere:
– di assolvere assiduamente agli impegni di studio anche durante gli orari di lezione (comma 1);
– di tenere comportamenti rispettosi degli altri (comma 2), nonché corretti e coerenti con i principi di cui all'art. 1 (comma 3);
– di osservare le disposizioni organizzative dettate dai regolamenti di istituto (comma 4).

La violazione di tale dovere comporta, quindi, l'irrogazione delle sanzioni disciplinari appositamente individuate da ciascuna istituzione scolastica, nell'ambito della sua autonomia, in sede di regolamentazione di istituto".

In buona sostanza, non è vietata di portare lo smartphone a scuola purché quest'ultimo venga tenuto spento durante le lezioni e che non venga utilizzato a scuola per scattare foto, fare filmati o violare la privacy dei presenti.
Va da se che ogni istituto ha un proprio regolamento che dovrebbe contenere anche le norme per l'utilizzo dei telefonini a scuola


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

02-10-2022 15:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA