VENERDÌ 06 DICEMBRE 2019
Castellammare

Scuola chiude, ma l'ex custode resta nella casa panoramica

Nell'istituto delle Fratte, di proprietà del comune, d'estate spunta pure la piscina

di Christian Apadula
Scuola chiude, ma l'ex custode resta nella casa panoramica

La campanella non suona più da due anni. Alle finestre sono rimasti ancora i disegni dei bambini che nel tempo  hanno cominciato a leggere e scrivere nella scuola delle Fratte. Nella zona collinare quella scuola non c’è più. Da due anni è stata chiusa. Ma l’edificio di proprietà del comune, in uno dei posti panoramici più belli di Castellammare, non è disabitato. Ci vive con la sua famiglia l’ex custode, che continua ad occupare la casa nei pressi del Castello, sulla Panoramica. Solo con i suoi, ha pensato intanto di godere al meglio della situazione nella quale si è venuto a trovare. Per decisione del governo, gli istituti scolastici con pochi alunni hanno dovuto chiudere, in una politica di tagli alla spesa pubblica. Così i bambini della zona collinare non hanno potuto più frequentare l’istituto delle Fratte, ma si sono dovuti dividere tra l’ex Seminario a fianco a Palazzo Farnese e Scanzano. In una struttura in cui, ormai, risuonavano solo i ricordi, l’ex custode ha fatto dei lavori di ristrutturazione, aumentando i comfort per se e la sua famiglia. Il dipendente del comune  pare non avere alcuna intenzione di rinunciare al benefit legato al suo ex  compito di custode. Perduta la mansione avrebbe dovuto trasferirsi altrove, ma invece è ancora lì. Difficile fare a meno della casa con vista panoramica, immersa in uno delle poche oasi di verde della città. Una location da vip, sulla quale ha pensato di investire regalandosi standard da vip. L’estate scorsa, infatti, nel patio dove i bambini per anni si sono fermati a giocare al termine delle lezioni, è spuntata anche una piscina smontabile di circa sette metri. Una seccatura, quindi, quando alla vigilia del referendum, scrutatori e forze dell’ordine hanno dovuto trasformare l'ex plesso scolastico in sede elettorale. Mentre i vertici scolastici del secondo circolo aspettano ancora dal comune di ricevere del materiale restato lì dall’epoca del trasloco. Nei programmi dell’ex giunta Cuomo la struttura delle Fratte dovrà ospitare gli uffici della Regione, oggi a piazza Unità d’Italia. Ma nel frattempo bisogna tornare a votare e i piani del nuovo sindaco potrebbero essere diversi. Per l’ex custode è in arrivo una nuova preoccupazione, ma intanto per l’estate alle porte potrebbe sempre decidere di rilassarsi con un altro bagno in piscina.  

26-04-2016 14:28:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO