LUNEDÌ 17 GENNAIO 2022




Il fatto

Scuole chiuse dai sindaci, il Codancons: 'Pronte le denunce in Procura'

Primi cittadini accusati di interruzione di pubblico servizio

di Redazione
Scuole chiuse dai sindaci, il Codancons: 'Pronte le denunce in Procura'

Chiuse fino a sabato le scuole in più comuni da Castellammare ad altri nel resto della Campania. "E' inaccettabile e assolutamente non condivisibile la decisione sconsiderata di alcuni sindaci campani di tenere ancora oggi e per i prossimi giorni chiuse le scuole". Lo sottolinea Matteo Marchetti, vice segretario nazionale del Codacons. "Ed è proprio per questo motivo - annuncia - che da domani, in caso di chiusura procrastinata, si procederà a denunciare alle Procure della Repubblica competenti i sindaci dei comuni per il reato di interruzione di pubblico servizio". 

In oltre 70 Comuni della Campania i sindaci hanno adottato ordinanze di chiusura delle scuole. L'elenco è stato diffuso dal Codacons che annuncia l'invio dei nomi dei centri al presidente del Consiglio, Mario Draghi, e la decisione, da domani, di presentare denunce alle Procure della Repubblica perchè, si sostiene, "si è contravvenuto sia alle disposizioni del Governo che alla decisione del Tar Campania sullo svolgimento delle attività didattiche in presenza". Ecco l'elenco diffuso dal Codacons in provincia di Napoli (Giugliano in Campania, Meta, Sant'Antonio Abate, Castellammare di Stabia, Gragnano, Pomigliano D'Arco, Pollena Trocchia, Agerola, Sant'Anastasia, Cicciano, Vico Equense, Santa Maria la Carità, Qualiano, Nola, Casola, Calvizzano, Scisciano). Provincia di Benevento (San Bartolomeo in Galdo, San Giorgio del Sannio, Cerreto Sannita). 

11-01-2022 15:01:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA