LUNEDÌ 25 OTTOBRE 2021




Il fatto

Seguono ottantenne fino a casa per rapinarlo, arrestati due giovani del Piano Napoli

Pensavano la vittima avesse 500 euro in un fazzoletto, incastrati dalla videosorveglianza malviventi di Boscoreale

di Redazione
Seguono ottantenne fino a casa per rapinarlo, arrestati due giovani del Piano Napoli

Lo stavano seguendo per rubargli tutto quello che l’anziano aveva. Avevano seguito un anziano che aveva prelevato 500 euro da un ufficio postale per rapinarlo del fazzoletto dove avevano visto l'uomo sistemare i soldi. Arrestati Bruno Borrelli, 20enne, sorvegliato speciale con obbligo di dimora a Boscoreale e Giuseppe Nado, 29enne. Senza però rendersi conto che nel frattempo l'81enne aveva riposto i contanti negli indumenti intimi. Doppia beffa per i due malviventi, arrestati dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata con l'accusa di rapina aggravata: sono residenti nel quartiere Piano Napoli di Boscoreale. A bordo di una Suzuki Swift con targa ucraina, hanno seguito l'anziano dall'ufficio postale fino alla sua abitazione, a Poggiomarino, e mentre rincasava lo hanno tamponato per poi minacciarlo e bloccarlo.
Nelle fasi concitate, i due gli hanno portato via un fazzoletto avvolto a malloppo, convinti che contenesse i 500 euro che gli avevano visto prelevare. I carabinieri, attraverso videosorveglianza e testimonianze, hanno individuato i due.
Convalidato l'arresto, disposti i domiciliari in attesa del processo.

05-12-2017 11:10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA