MARTEDÌ 30 NOVEMBRE 2021




Calcio

Serie A: Llorente con una doppietta trascina il Napoli alla vittoria

La panchina lunga di Ancelotti passeggia a Lecce, 4 a 1 per gli azzurri il risultato finale

di Nicola Vanacore
Serie A: Llorente con una doppietta trascina il Napoli alla vittoria

Mentre ADL chiede alla squadra la massima attenzione per la gara di Lecce, Ancelotti ne cambia ben otto rispetto all’undici iniziale della notte di Champions (panchina per Manolas Allan Mertens Callejon Mario Rui, Di Lorenzo, Meret e Lozano), presentando in attacco la coppia inedita Milik Llorente, ed è proprio lo spagnolo giunto all’ombra del Vesuvio a parametro zero che prende per mano la squadra e la trascina alla vittoria in uno Stadio del Mare gremito in ogni ordine di posto complice la vittoria dei salentini a Torino e l’arrivo di una delle grandi del Campionato.
Inizio con qualche comprensibile imprecisione dovuta alla mancanza di affaticamento, poi il Napoli prende le misure al Lecce e con interpretazione corale attenta e martellante s' impossessa prima della metà campo avversaria e poi spinge prima Llorente al gol e successivamente al colpo di testa che frutta, grazie alle nuove regole il rigore trasformato in seconda battuta da Lorenzo Insigne.
Nei primi 45 minuti non basta il cuore agli uomini di Liverani per costruire almeno un’azione degna di rilievo.
Ripresa che sembra essere la fotocopia del primo tempo poi ci pensa Fabian Ruiz a chiuderla con un gran botta da fuori area.
Il Lecce riprova a rientrare e lo fo grazie a un rigore provocato da Ospina che dopo una grande parata ha un secondo di straordinaria.
La partita scivola via sui cambi fino al minuto 82 quando Llorente vero uomo d’area di rigore realizza la sua prima doppietta in maglia azzurra.
Ancelotti regala allo spagnolo la meritata standing ovation e a Luperto salentino purosangue la gioia di giocare il finale di partita davanti al suo pubblico.

Il tabellino:

LECCE (4-3-2-1):  allenatore Liverani
Gabriel; Rispoli (dal 70’ Benzar), Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis (dal 46? Petriccione), Majer; Mancosu, Falco (dal 65’ Lapadula); Farias.
NAPOLI (4-4-2): allenatore Ancelotti
Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Fabian Ruiz, Elmas (dal 74’ Callejon), Zielinski, Insigne; Milik (dal 73’ Lozano), Llorente (dal 84’ Luperto).
Arbitro: Piccinini

Reti:28' e 82' Llorente (N), 40' rig. Insigne (N), 52' Fabian Ruiz (N), 61' rig. Mancosu (L)

Ammoniti:Ghoulam (N), Tachtsidis (L), Gabriel (L), Elmas (N), Fabian Ruiz (N)

 

22-09-2019 16:55:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA