DOMENICA 08 DICEMBRE 2019
Castellammare

Sfilata di abiti del Senegal, gemellaggio tra giovani talenti stabiesi e africani: raccolta fondi per una scuola

Appuntamento di solidarietà il sedici giugno al Cral della Maricorderia

di Francesca Pasqua
Sfilata di abiti del Senegal, gemellaggio tra giovani talenti stabiesi e africani: raccolta fondi per una scuola

Vestiti che fanno viaggiare. Una sfilata di abiti del Senegal per raccogliere fondi per aiutare la scuola di giovani talenti. Un mix di creazioni realizzate da ragazze africane e studentesse stabiesi che hanno utilizzato le stoffe arrivate direttamente da un altro continente. Anche quest'anno la Comunità Promozione e Sviluppo ha organizzato la Festa del Riso che si terrà il 16 giugno alle 19.30 presso il CRAL Maricorderia a Castellammare. Già da due anni la Festa del Riso, uno dei prodotti di eccellenza del Commercio Equo e Solidale, viene affiancata da una sfilata di abiti cuciti in Senegal nel Centro di formazione in cucito e ricamo intitolato a Don Gennaro Somma, fondatore della Comunità Promozione e Sviluppo nel 1974. La scuola di ricamo è stata creata nel 2010 a Mbour ed è frequentata da ragazze con scarsa scolarizzazione che ricevono istruzione e hanno poi accesso al lavoro scampando alla costrizione di un matrimonio precoce o alla piaga della prostituzione. Questa scuola, che comporta tre anni di corso con formatrici e sarti come docenti permette di conseguire una qualifica per aprire una boutique attraverso un esame finale abilitante. Fino ad ora la CPS ha portato al diploma circa 15 ragazze ogni anno. Dal 2015 la CPS promuove la Sfilata di abiti prodotti e cuciti in Senegal dalla cui vendita si ricavano i fondi per mantenere la struttura e per migliorare le attrezzature e tutto ciò che sia necessario durante gli anni di formazione delle ragazze. La sfilata è intesa dalla CPS anche come un’occasione di contatto con una cultura lontana, di conoscenza reciproca e di confronto. In quest’ottica, quest’anno, sono stati offerti tessuti senegalesi per trasformarli in abiti e accessori, alle alunne dell’indirizzo “produzioni tessili sartoriali” dell’Istituto Ferrari di Castellammare. Quindi una parte della sfilata sarà di abiti frutto di una interpretazione locale delle coloratissime e fantasiose stoffe senegalesi. Una felice contaminazione a cui, nella serata del 16, si unirà qualche altra sorpresa come body painting e buffet etnico per partecipare alla lotteria finale.

10-06-2017 19:13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO