LUNEDÌ 25 OTTOBRE 2021




Il fatto

Si fingevano avvocati per truffare gli anziani, arrestati in due

Molte le vittime nel vesuviano nella rete dei due napoletani

di Redazione
Si fingevano avvocati per truffare gli anziani, arrestati in due

Si fingevano avvocati e così truffavano anziani. Indossavano la toga per impressionare le loro vittime e convincerli a farsi consegnare i soldi. Sette i casi accertati, tra aprile e maggio scorsi nel vesuviano, tra Cercola e Marigliano. Due gli arresti nell'ambito di una operazione congiunta dei carabinieri delle compagnie di Castello di Cisterna e Torre del Greco.
A finire agli arresti domiciliari un 55enne già noto alle forze dell'ordine e un 29enne incensurato, entrambi del quartiere mercato di Napoli. Il copione che mettevano in atto era sempre lo stesso. Si fingevano avvocati e provavano ad incastrare le vittime con una telefonata: dicevano che un vicino parente aveva seri problemi di denaro e solo la generosità di un familiare avrebbe potuto sanarne i debiti. Poi si presentavano nelle abitazioni degli anziani individuati e ancora in veste di legali riuscivano a farsi consegnare contante o oggetti preziosi come fedi nuziali e monili in oro. Viste le numerose denunce presentate e il rituale modus operandi adottato, i carabinieri hanno incrociato e rielaborato i dati raccolti e dato un volto ai due finti avvocati

21-10-2019 16:50:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA