GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021




La storia

Sorrento, imprenditore contagiato. Il fratello: 'Il virus ti sembra lontano, ma poi ti afferra'

L'appello di Mario Gargiulo: 'Restate a casa'

di Mariella Parmendola
Sorrento, imprenditore contagiato. Il fratello: 'Il virus ti sembra lontano, ma poi ti afferra'

Il fratello è positivo al coronavirus. Lui non resiste. Deve vederlo, assicurarsi che stia bene. Così Mario tende la mano a Albino in quarantena in casa. Vicini, ma divisi da un vetro per evitare il contagio. Da ieri il presidente di una cooperativa sociale è ufficialmente tra i casi dei contagiati in Campania. Come lui altre due persone risultate positive al test in una Sorrento, che da ieri è tra le città con pazienti contagiati dal virus. Albino Gargiulo è a casa da due settimane, da quando ha cominciato ad avvertire i sintomi sospetti che ormai tutti conoscono. Come lui un altra persona risultata positiva al test, arrivato dal Cotugno nella giornata di ieri. Mentre per un terzo paziente è stato necessario il trasferimento nell'ospedale di Bosco diventato Covid Hospital. I due fratelli sono conosciuti da tanti a Sorrento, Mario si è anche candidato a sindaco. Ma ora con l'Italia chiusa in casa le elezioni sembrano lontane e lui si e messo in quarantena per motivi precauzionali. Una esperienza, insieme alla preoccupazione per il fratello, che Mario decide di raccontare in un post su Fb: "Il virus è così, ti sembra lontano, poi piano piano si avvicina fino ad arrivare a toccarti direttamente. Purtroppo mio fratello Albino è risultato positivo al tampone. Sono passato a salutarlo, evitando accuratamente il contatto. Sta bene, è in isolamento domiciliare, e ha sintomi lievi. Naturalmente, in via precauzionale, io stesso sono in quarantena. Questo è il momento di stringerci forte, fortissimo. E continuare a stare in casa, per evitare il contagio. Ve lo dico con il cuore colmo di speranza, perché so che, insieme, ce la faremo".

20-03-2020 11:23:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA