GIOVEDÌ 28 OTTOBRE 2021




La storia

Sparito da Mestre, studente polacco si nascondeva nello stabilimento di Capitan Cook: "Non mangiava da giorni"

L'appello della madre a Chi l'ha visto, a ritrovarlo un dipendente del lido di Massa Lubrense

di Christian Apadula
Sparito da Mestre, studente polacco si nascondeva nello stabilimento di Capitan Cook:

Partito da Mestre si nascondeva in uno stabilimento balneare di Massa Lubrense. Denutrito, solo e spaventato. Un diciassettenne polacco, scomparso da dieci giorni da Mestre, in provincia di Venezia, è stato ritrovato all'interno di uno stabilimento balneare di Massa Lubrenese chiuso in questo periodo dell’anno. Jakub era ospite di una famiglia in un progetto di scambi culturali quando all’improvviso ha fatto perdere le sue tracce. Ad accorgersi di lui un dipendente della struttura, che ha notato il ragazzo, stanco e denutrito, ed ha chiamato i carabinieri. "L'hanno trovato alcuni operai - racconta Bernardo Lombardi, il titolare dello stabilimento 'Capitan Cook' - si trovava all'esterno della cucina. Sul retro. Tra dei frigoriferi. Aveva un giaciglio di fortuna. Era disorientato. Mi sono avvicinato e lui mi ha chiesto se poteva mangiare. Un mio amico sub l'ha visto e ha detto che l'aveva notato già da giovedì scorso. Il ragazzo mi ha confidato che era da 5 o 6 giorni che non mangiava. Allora sono andato a casa e gli ho portato un po' di cibo. Abbiamo contattato i carabinieri. Abbiamo capito che era studente perché aveva il libretto scolastico con sé".
I militari hanno verificato che il giovane non aveva né soldi né documenti. Lo hanno rifocillato e portato in ospedale, dove il ragazzo ha detto le sue generalità. Così è stata avviata una verifica ed è stato possibile accertare era tra le persone da rintracciare perché ne era stata denunciata la scomparsa a Mestre. Due giorni fa la madre aveva lanciato un appello disperato chiedendo aiuto in un’intervista a Chi l’ha visto, su Rai 3. Ora potrà riabbracciarlo.
Il ragazzo è stato accompagnato in caserma, dove ha atteso i genitori partiti dalla Polonia, ai quali è stato successivamente riaffidato. 

25-11-2016 12:35:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA