MARTEDÌ 28 GIUGNO 2022




Il caso

Sparito nel nulla, inchiesta sulla scomparsa di Luigi Celentano: famiglia nell'angoscia

Nessuna traccia del diciottenne uscito di casa, a Meta, dodici giorni fa

di Redazione
Sparito nel nulla, inchiesta sulla scomparsa di Luigi Celentano: famiglia nell'angoscia

Troppo silenzio. E’ sparito in una notte. In passato aveva detto di volere lasciare Meta, di volere girare le spalle alla sua vita in penisola sorrentina. Desiderio condiviso da tanti ragazzi della sua età. Ma il 10 febbraio è uscito di casa senza dire nulla a nessuno. E dopo dodici giorni di Luigi Celentano non c’è più traccia. Nessun messaggio, cellulare spento. Cresce la preoccupazione per il destino di un ragazzo che nelle ultime 48 ore cercano tutti. Ha aperto un’inchiesta la Procura di Torre Annunziata sulla scomparsa del diciottenne sparito alle tre di notte di domenica 12 febbraio. Si è rivestito ed è scivolato via nel buio della notte. Sono ore di angoscia a Meta, ma anche a Vico Equense dove abita gran parte della sua famiglia e soprattutto il papà che si era separato dalla madre. Un addio che Luigi non avrebbe accettato. Della vicenda si stanno interessando i carabinieri della stazione di Piano, diretti dal maresciallo Daniele De Marini e coordinati dal capitano della compagnia sorrentina Marco La Rovere, che hanno già avviato le ricerche. Gli inquirenti stanno valutando tutte le ipotesi anche quella che il ragazzo possa essere andato via volontariamente, come qualche volte in passato aveva annunciato. Naturalmente non si esclude nessuna altra pista e l’angoscia tra i familiari continua a crescere con il passare delle ore. Chiunque avesse visto il giovane o fosse in possesso di notizie sulla sua sorte può contattare la stazione dei carabinieri di Piano al numero 081/5321919 oppure direttamente la madre di Luigi al numero 3338078929.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

22-02-2017 12:54:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA