DOMENICA 03 LUGLIO 2022




Il fatto

Spiagge vietate in penisola sorrentina, Cimmino: 'È sbagliato, scriverò al Prefetto'

Si apre lo scontro con i sindaci da Vico a Massa

di Redazione
Spiagge vietate in penisola sorrentina, Cimmino: 'È sbagliato, scriverò al Prefetto'

Spiagge libere da Vico Equense a Massa Lubrense riservate solo ai residenti. Cimmino scrive al Prefetto. E' scontro tra Castellammare e i comuni della costiera sulla gestione delle spiagge nell'estate in cui dominano le norme e i controlli per l'epidemia Covid. Va diretto contro i colleghi il sindaco stabiese: "Non l’ho fatta e non l’avrei mai firmata un’ordinanza che limita l’utilizzo delle spiagge come quella di Vico Equense. Ma credo sia una questione di cultura". Usa toni duri e continua Cimmino: "Capisco che per noi sindaci sia complicatissimo fare scelte in questo momento di emergenza, anche in considerazione della conformazione delle nostre spiagge". Poi annuncia la decisione di intervenire contro le ordinanze di stop firmate dai sindaci della costiera: "Sarò costretto anch’io a scrivere e a rivolgermi alla Prefettura: in questo momento non possiamo permetterci affollamenti perché in altre zone preferiscono chiudere. Le spiagge ed il mare sono di tutti. Sarei stato d’accordo a procedere con un ragionamento complessivo sul comprensorio includendo anche i Comuni dei monti Lattari". Ieri gli aveva chiesto di andare in questa direzione il capogruppo di Italia viva Andrea di Martino, mentre il forzista Sicignano auspicava la linea dura. Ma se ogni sindaco chiudesse la propria città, invece, si arriverebbe solo ad un punto di rottura. Gaetano Cimmino #29luglio #29luglio2020 #CastellammarediStabia #Stabia #Stabiae #Cittàdelleacque #GaetanoCimmino #GaetanoCimminoSindaco #Spiagge
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

29-07-2020 11:36:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA