DOMENICA 03 LUGLIO 2022




L'iniziativa

Stabia in mostra all'Antiquarium di Pompei, Osanna accende i riflettori sulla città sepolta

Esposti i reperti della necropoli di Madonna delle Grazie e del santuario di Privati

di Redazione
Stabia in mostra all'Antiquarium di Pompei, Osanna accende i riflettori sulla città sepolta

Osanna accende i riflettori sull'antica Stabia. Con una mostra che durerà sei mesi si apre una finestra sui reperti archeologici della città sepolta tra Privati e Varano e soprattutto sul mondo delle donne e sul mistero della nascita. “Alla ricerca di Stabia è il titolo della mostra che inaugura all’Antiquarium di Pompei il 31 luglio 2018 fino al 31 gennaio 2019. Un percorso di conoscenza della storia dell’antica Stabiae attraverso le testimonianze lasciateci dai ritrovamenti dalla necropoli di Madonna delle Grazie, con le sue numerose sepolture e dal santuario extraurbano in località Privati connesso, come rivelano i reperti votivi rinvenuti, al mondo femminile, alla protezione della fertilità e delle nascite. Due contesti di grande importanza per la ricostruzione delle dinamiche insediative del territorio stabiano e per le sue vicende storiche in epoca preromana. E' la seconda iniziativa su Stabia, che è stata anche inserita con Villa San Marco nell'itinerario dei siti aperti di notte con quattro serate speciali a partire da sabato prossimo. 

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

26-07-2018 12:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA