LUNEDÌ 30 MARZO 2020
Il fatto

Statua del 700 riconsegnata alla Chiesa del Gesù: furto su commissione, denunciato uno stabiese

Per un mese l'opera è stata nascosta a Castellammare, applausi e commozione nel centro antico

di Christian Apadula
Statua del 700 riconsegnata alla Chiesa del Gesù: furto su commissione, denunciato uno stabiese

Il suo appello è stato accolto. Applausi e commozione nel centro antico quando Don Antonio Cioffi ha riavuto nelle mani il Bambino Gesù rubato in chiesa. Recuperata dalla polizia la statua del 1700 sparita un mese fa. A sottrarla nella notte tra il 22 e il 23 aprile un uomo di 42 anni che l’ha tenuta nascosta per una trentina di giorni sempre a Castellammare. Alla consegna delle forze dell'ordine è scoppiata una festa nel centro antico. Denunciato lo stabiese che aveva agito su commissione, c’era già chi sapeva come guadagnare dal riciclaggio della statua nel mercato illegale delle opere rubate. Ma gli agenti del commissariato di Polizia, guidato dal dirigente Paolo Esposito, sono arrivati prima che la statua arrivasse nelle mani di qualche collezionista senza scrupoli. La statua della Vergine del Carmelo è parte dell’inestimabile patrimonio della Chiesa del Gesù da quando venne abbattuta la parrocchia dei Carmelitani al Molo che la ospitava per fare posto alla costruzione dei Cantieri Navali. La statua riprende così il suo posto dove  sempre stata dal 1786 fino all'incredibile furto avvenuto un mese fa. Per secoli è stata custodita nella cappella della famiglia Da Pozzo, dove è rimasta fino a quando qualcuno non ha pensato di farla sparire. A denunciarne la scomparsa ad aprile è stato don Michele Di Martino, che attualmente è il rettore del Gesù. E' toccato, però, a don Antonio Cioffi, custode e memoria storica dei tesori lì conservati, scoprire il furto. "Io vado la domenica a dire la messa, è una perdita inestimabile per Castellammare". Da quel momento il sacerdote non ha mai smesso i suoi appelli per riottenere l’opera d’arte. Fino a quando questa mattina commosso ha ricevuto in consegna il Bambino Gesù. Continuano le indagini sui furti di opere sacre dopo che anche un Cristo ligneo è stato trafugato dalla chiesa di Privati. Ma intanto questa mattina un intero quartiere ha applaudito il ritorno del Bambino Gesù nelle braccia della Vergine.

26-05-2017 18:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA