GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022




Castellammare

Tassa rifiuti tra le più care d'Italia, Cimmino: "L'amministrazione Pannullo trovi le soluzioni per ridurre i tributi"

Il capo dell'opposizione: "E' troppo comodo prendersela con chi c'era prima"

di Redazione
Tassa rifiuti tra le più care d'Italia, Cimmino:

Aumento della tassa rifiuti, costi tra i più alti d'Italia. Il capo dell'opposizione di centrodestra, Gaetano Cimmino, non ha condiviso le spiegazioni date dall'amministrazione Pannullo. “Troppo semplice scaricare le responsabilità, dove sono ora le soluzioni prospettate in campagna elettorale?”. Il vicesindaco Andrea Di Martino ieri ha spiegato che ormai c'è una ditta privata con cui avere a che fare, la scelta si è già consumata e per cinque anni i costi saranno sempre questi. “È dovere della politica – replica Cimmino – mettere in campo azioni di governo per ridurre la pressione fiscale sui cittadini. Nel corso della campagna elettorale Antonio Pannullo pareva avere soluzioni a iosa per provare a farlo, ora dove sono finite? È fin troppo semplice scaricare le responsabilità sulle precedenti amministrazioni senza fornire alcuna prospettiva se non tra altri cinque anni. Conoscevamo tutti lo stato di salute dell’Ente comunale. Quindi paradossalmente l’unica soluzione sarebbe quella di pulire la città con interventi straordinari, ancora a spese dei cittadini, in quanto sarebbero fuori dal contratto con la ‘Buttol’. Ma vorremmo conoscere anche le politiche da mettere in campo contro l’elusione a questo punto. E ancora: se l’aumento tra il 2015 e il 2016 è da imputare al passaggio tra ‘Ego Eco’ e Buttol, con un aumento di ben 500mila euro in più di canone, cosa accadrà nel momento in cui si passerà alla vincitrice della gara quinquennale? Perché non sono stati chiariti i motivi del ritardo di questo ulteriore passaggio? Intanto, però, la Buttol continua ad assumere gli amici degli amici…”.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

28-07-2016 16:26:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA