LUNEDÌ 08 AGOSTO 2022




Il fatto

Terrore di bar e negozi, presi gli estorsori che usavano armi da guerra: 21 arresti

Operazione della Dda di Salerno tra Scafati e il vesuviano

di Redazione
Terrore di bar e negozi, presi gli estorsori che usavano armi da guerra: 21 arresti

Terrore di bar e sale slot nei comuni tra Scafati e il vesuviano. Sono tutte indagate, a vario titolo, per associazione di tipo mafioso, estorsione, detenzione e porto abusivo di armi comuni da sparo e da guerra, violenza privata e illecita concorrenza con minaccia o violenza (tutti aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose), reati commessi tra gli anni 2014 e 2019. Le indagini sono partite in seguito a una serie di danneggiamenti ai danni di attività commerciali (bar, tabacchi, sale slot) e atti minatori posti in essere con modalità camorristiche.

Tra le province di Salerno, Napoli, i Carabinieri del comando provinciale di Salerno, stanno eseguendo un provvedimento cautelare, emesso dal gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 21 persone, 13 delle quali sottoposte a custodia in carcere e le altre agli arresti domiciliari.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

09-12-2021 10:11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA