DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Sfida chiave

Torino città proibita ai napoletani, nessun tifoso azzurro contro i granata

Oggi giornata decisiva per Insigne, si saprà se scende in campo

di Redazione
Torino città proibita ai napoletani, nessun tifoso azzurro contro i granata

Se il Napoli vorrà tornare a segnare dovrà farlo senza i tifosi. Divieto di vendita ai residenti in Campagna dei tagliandi della partita Torino-Napoli, in programma sabato pomeriggio allo stadio Olimpico Grande Torino. Lo ha disposto il prefetto del capoluogo piemontese, Renato Saccone, su indicazione del Comitato di Analisi per la sicurezza della manifestazioni sportive del Ministero dell'Interno. Il divieto, che ha lo scopo di tutelare la sicurezza pubblica e l'incolumità delle persone, riguarda anche i possessori della tessera del tifoso, con conseguente sospensione dei programmi di fidelizzazione del Napoli Calcio e l'incedibilità dei tagliandi d'ingresso. Le attenzioni di staff tecnico e medico sono tutte per Insigne. Cosa farà Lorenzo, ancora out o finalmente in per la trasferta di Torino? Rispetto ai giorni passati, ieri ha fatto capolino l’ottimismo. Il giocatore si è presentato sorridente a Castel Volturno, già questo un buon segno rispetto all’espressione corrucciata mostrata fino a lunedì. Vuol dire che il riposo e il lavoro differenziato stanno portando i frutti sperati, del resto è così che va l’infiammazione al pube: il primo comandamento è non forzare, ovvero niente eccessi per non sovraccaricare la parte infiammata dell’inguine.

13-12-2017 12:36:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA