VENERDÌ 19 AGOSTO 2022




Torre del Greco

Torna da una discoteca con un amico, vittima di un incidente giovane cantante: aperta un'inchiesta

Giallo sulla tragedia di Danilo Sparaneo, il suo scooter finisce contro un muro

di Redazione
Torna da una discoteca con un amico, vittima di un incidente giovane cantante: aperta un'inchiesta

I suoi sogni non si potranno più avverare. Spezzati insieme alla vita di Danilo, morto a soli vent'anni in un incidente stradale mentre era su uno scooter con un amico. Gli inquirenti sono al lavoro per capire cosa sia accaduto a via Montedoro, nella notte tra giovedì e venerdì. Lo scooter, che portava un amico, finisce contro un muro e Danilo Sparaneo nell'impatto si procura ferite gravissime a milza e fegato. La Procura di Torre Annunziata ora indaga per capire cosa sia andato storto in quelle curve di Torre del Greco, fino allo scontro con quel muro. Danilo che, seguendo le orme del fratello, stava per incidere un album come cantante neomelodico, era da poco uscito da una discoteca e non sapeva di andare incontro al suo tragico destino. Arrivato nella notte all'ospedale Maresca, i medici hanno provato a salvarlo con un'operazione chirurgica d'urgenza, essendo impossibile il trasferimento in altri ospedali. Ma Danilo non ce l'ha fatta. Sequestrata la salma il pubblico ministero ha disposto l'autopsia, mentre l'amico è stato sottoposto ad analisi per capire se guidava ubriaco e sotto l'effetto di droghe. Solo dopo l'esame del medico legale, la famiglia potrà dire addio a Danilo. La terza giovane vittima in due mesi che va ad allungare la scia di sangue dei ragazzi i cui sogni si sono spezzati lungo una strada. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

28-10-2017 20:10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA