MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE 2022




Il fatto

Torre del Greco a lutto, zia e nipote uccisi dal coronavirus

Sono 31 le persone contagiate, 20 in ospedale

di Redazione
Torre del Greco a lutto, zia e nipote uccisi dal coronavirus

Un destino tragico li ha uniti. Hanno scoperto di essere contagiati insieme e sono morti nello stesso giorno. Zia e nipote uccisi dal coronavirus. Le due vittime a Torre del Greco che ha pianto già la morte di un anziano nei giorni scorsi. Intanto continua a salire il numero dei casi di contagio arrivati a 31, venti sono le persone in ospedale. A comunicarlo è il sindaco della città vesuviana Giovanni Palomba al termine del punto fatto con l'Asl Napoli 3 Sud al Centro operativo comunale istituito a palazzo Baronale. Si tratta di D.D.R. di 75 anni e di D.D.M. di 46 anni, zia e nipote, ricoverati in ospedale a Bosco. Sempre il Centro operativo di Torre del Greco comunica anche che sono cinque invece i nuovi casi di tampone positivo al Covid-19. Sono così complessivamente 31 i cittadini positivi così come certificato dalle autorità sanitarie. Nello specifico 20 sono i soggetti in ospedale, mentre restano sempre 11 quelli in isolamento fiduciario presso la propria abitazione. 'Oggi è un giorno molto triste per Torre del Greco - afferma il sindaco Giovanni Palomba -. Esprimo il mio personale cordoglio e quello dell'intera amministrazione comunale alle rispettive famiglie dei nostri concittadini vittime di questa epidemia. È un momento difficile per la nostra città, che si può superare soltanto con la collaborazione di tutti. È per questo che chiedo a ognuno di fare la propria parte con profonda responsabilità''.
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

22-03-2020 22:41:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA