GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021




La tragedia

Torre del Greco, niente cerimonia ufficiale per i familiari dei quattro ragazzi morti nel crollo del ponte di Genova

I parenti non parteciperanno alla commemorazione con il Presidente Mattarella

di Redazione
Torre del Greco, niente cerimonia ufficiale per i familiari dei quattro ragazzi morti nel crollo del ponte di Genova

Nessuna cerimonia ufficiale o strette di mano con i vertici dello Stato. I quattro amici che erano partiti per una vacanza da Torre del Greco e sono finiti ingoiati nel vuoto del crollo del ponte Morandi saranno ricordati nella loro città I familiari dei quattro ragazzi non saranno a Genova per commemorare le 43 vittime del crollo del Ponte Morandi il prossimo 14 agosto, ma a resteranno a Torre del Greco. Quest'anno come lo scorso 14 agosto quando una intera comunità si ritrovò per dire addio alle vittime. I familiari di Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione, i quattro amici tra i 19 e i 29 anni che alle 11.36 del 14 agosto di un anno fa morirono nel crollo del ponte Morandi mentre erano in viaggio verso la Spagna, hanno scelto di non partecipare alla cerimonia ufficiale a Genova alla quale prenderà parte anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Lo ha anticipato Il Mattino a quattro giorni dalla cerimonia. I parenti dei ragazzi chiedono di conoscere la verità su una tragedia che si poteva e si doveva evitare. A costituirsi parte civile al processo è Roberto Battiloro, il padre di Giovanni giovane videomaker, che chiede siano puniti i responsabili e non ha accettato alcun risarcimento. Comune la decisione della quattro famiglie di restare lontano dagli appuntamenti ufficiali ricordando i quattro giovani con chi li ha amati, lontano dalle passerelle. In attesa che la verità su quel terribile crollo arrivi a fare giustizia.

10-08-2019 10:12:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA