MERCOLEDÌ 21 OTTOBRE 2020
Il fatto

Torre del Greco, reparto al Maresca a rischio: 'Senza ossigenoterapia centralizzata in pericolo personale e pazienti'

L'allarme del sindacato Nursing rivolto all'Asl

di Redazione
Torre del Greco, reparto al Maresca a rischio: 'Senza ossigenoterapia centralizzata in pericolo personale e pazienti'

Nel reparto di psichiatria del Maresca di Torre del Greco manca il sistema di ossigeno centralizzato. Una carenza che determina una situazione di rischio per personale e pazienti dell'ospedale torrese. A lanciare l'allarme il sindacato: "ll Nursing Up, esprime vicinanza e sostegno a tutti i colleghi infermieri e professionisti della salute che, in queste ore, con grandissima abnegazione e grande professionalità stanno affrontando questa problematica situazione, ove nel reparto in oggetto manca  l'ossigenoterapia centralizzata, ma come gia è successo accade molto spesso che bisogna ricorrere ancora al servizio di bombole mobile ,e  che possono essere sicuramente fonte di pericolo, proprio per il particolare dei tipi di pazienti che vengono ricoverati persone affette da disturbi pscichitriaci". Il sindacalisti Michele Costagliola e Nicola Esposito sottolineano: "Dopo le continue segnalazioni pervenute abbiamo sottoposto questa vicenda al Direttore Generale attraverso una nostra missiva   mettendo in luce le criticità esistenti. Vogliamo ricordare inoltre che il datore di lavoro obbligato, tra l’altro, a garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori in tutti gli aspetti connessi con il lavoro; disporre di una valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute ".

04-10-2020 19:13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA