LUNEDÌ 30 MARZO 2020
Verso il voto

Tour al San Leonardo, il consigliere regionale Daniele promette: "Subito la Tac, poi ci vuole più personale"

Incontro con i vertici sanitari sulle emergenze della struttura

di Christian Apadula
Tour al San Leonardo, il consigliere regionale Daniele promette:

Non ci sono infermieri. Non ci sono medici. Al San Leonardo è un’emergenza continua. Lo aspettavano per spiegargli il caos che regna nell’ospedale stabiese. Gianluca Daniele, consigliere regionale in commissione sanità, è arrivato a Castellammare verso le undici e mezza di questa mattina. Ad attenderlo il primario Maria Rita Auricchio, il sindacalista Enzo Celotto e gli esponenti del Pd che avevano organizzato la visita. "Questa mattina mi sono recato presso l'Ospedale San Leonardo di Castellammare, tra i più grandi dell'Asl Napoli 3 Sud e secondo solo al Cardarelli come ricoveri annuali: circa 90000. Ho trovato una situazione non molto distante da quella in cui versano il resto degli ospedali campani, ma ho riscontrato anche la stessa dedizione e sforzo nei medici ed infermieri che ci lavorano e che sopperiscono alle tante carenze. Tra tutte, quella più urgente è la mancanza di personale, dovuta al decennale blocco del turnover e per cui già il Presidente De Luca si è impegnato affinchè venga al più presto superata". E' quanto scrive in una nota il consigliere regionale del Pd, Gianluca Daniele. "Ho, inoltre, potuto visitare anche un reparto di eccellenza, quello di nefrologia, tra i più all'avanguardia ed estremamente accogliente, in cui si vede una sanità che funziona, grazie anche al lavoro di chi lo dirige. Peccato che il reparto è solo parzialmente operativo, sempre a causa della mancanza di personale specializzato alla cura dei pazienti dializzati.
Questa mattina siamo stati informati, inoltre, del fatto che - conclude - nel giro di pochissimo tempo, sarà messa in funzione la risonanza magnetica di cui l'ospedale era sprovvisto, ho poi preso l'impegno di sollecitare l'installazione della TAC, apparecchio che pure manca e di cui un grande ospedale come il San Leonardo non può fare a meno".

01-04-2016 18:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA