MERCOLEDÌ 19 FEBBRAIO 2020
Castellammare

Travolge due ragazze sedute su uno scooter e scappa, denunciato per lesioni

Incidente stanotte in corso Vittorio Emanuele, lesione al femore per una delle due giovani. Il centauro si consegna nella notte alla polizia

di Paolo Di Capua
Travolge due ragazze sedute su uno scooter e scappa, denunciato per lesioni

Ha riportato la frattura di un femore con probabile interessamento al bacino una ragazza che stanotte, poco prima delle 01,00, è stata scaraventata al suolo, insieme ad una sua amica, in seguito ad violento impatto provocato da uno scooter. Le due giovani, entrambe maggiorenni, si trovavano in corso Vittorio Eamnuele davanti al “Light break”. Erano sedute su due, dei tanti, motorini parcheggiati in fila davanti alla sala giochi quando un ventenne, in sella ad un cc. 150, si è schiantato contro di loro. Precipitate a terra dopo aver fatto un balzo di alcuni metri, sono state medicate al San Leonardo.

Ad una è andata bene cavandosela con alcune escoriazioni, all’altra no ed è ricoverata. Secondo la ricostruzione della polizia, il giovane centauro, che non era sotto gli effetti di droga ed alcool, dopo aver velocemente controllato le condizioni di salute delle due (che peraltro conosceva) è scappato. Prima con il suo scooter e poi a piedi, abbandonando il veicolo, senza assicurazione, in una traversina.

Il motorino è stato ritrovato qualche ora dopo dagli agenti e messo sotto sequestro mentre il ragazzo si è consegnato, spontaneamente, intorno alle 03,00 in commissariato. Ha raccontando quanto avvenuto, sostenendo che la sua corsa è finita con uno schianto perché un’automobile gli avrebbe tagliato la strada. Incensurato, è denunciato per lesioni.

Dalla polizia, tuttavia, fanno sapere che le indagini in questione non sono state agevolate dai ragazzi che, a quell’ora, di solito, popolano quel tratto di corso Vittorio Emanuele, anzi. Alcuni, da un lato, hanno prestato un primo soccorso alle ragazze ferite, dall’altro avrebbero indotto il centauro a dileguarsi. 

29-08-2017 11:26:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO