GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021




L'inchiesta

Trovata riversa al centro della strada, giallo sul tragico destino di una pensionata

I carabinieri indagano sulla morte di una donna, era in pigiama e senza scarpe

di Redazione
Trovata riversa al centro della strada, giallo sul tragico destino di una pensionata

Era riversa al centro della strada. Un corpo senza vita abbandonato come un sacco. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina indagano sulla morte di Isabella Panzella, la pensionata di 69 anni originaria di Pertosa rinvenuta morta all'alba di stamane sulla Statale 19 nei pressi dello stadio comunale del piccolo paesino della Valle del Tanagro. In un primo momento si era pensato che la morte della pensionata fosse stata causata da un'auto pirata ma, con il passare delle ore, si avanzano anche altre ipotesi soprattutto per il fatto che la donna indossava il pigiama ed era priva delle scarpe.
Dall'esame esterno del corpo della 69enne, la cui salma si trova presso l'obitorio dell'ospedale di Polla, è stata riscontrata anche una profonda ferita alla nuca. Isabella Panzella, vedova, abitava da sola in una piccola abitazione ubicata nel centro storico di Pertosa, mentre i suoi due figli vivono rispettivamente in Germania e nel Nord Italia.
"Era una persona molto riservata - dice il sindaco di Pertosa, Michele Caggiano - che non aveva molti rapporti con i suoi vicini di casa. La conoscevo molto bene anche perché abitava a pochi metri dal Municipio. Di sovente le abbiamo anche offerto aiuto di vario genere in quanto era una donna troppo sola".
Il sindaco Caggiano è stato tra i primi stamane a recarsi sul luogo della tragedia. "Il fatto - continua il primo cittadino - ha segnato tutta la nostra comunità. Auspichiamo che si faccia al più presto chiarezza sulle cause della morte della nostra concittadina". 

29-05-2016 18:42:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA