MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE 2022




Il 25 aprile

Tutti a Faito e i più coraggiosi sull'arenile di Castellammare, boom di presenze sul lungomare e in montagna

Mille e duecento biglietti. L'ultima corsa della funivia spostata di un'ora per permettere a tutti di rientrare, quasi 15 mila i visitatori agli Scavi di Pompei

di Redazione
Tutti a Faito e i più coraggiosi sull'arenile di Castellammare, boom di presenze sul lungomare e in montagna

Faito e il lungomare, queste le mete per chi ha deciso di restare a Castellammare e festeggiare in casa il 25 aprile. Presa d'assalto la funivia fino dalle prime ore della mattinata, al punto che l'Eav per permettere a turisti e appassionati della montagna di rientrare ha aumentato le corse. Mille e duecento i biglietti staccati in un giorno. Spostato di un'ora l'ultimo viaggio dal Faito, si è scesi con la funivia fino alle 17 e 30. Ma, approfittando della giornata di sole, in tanti si sono riversati sull'arenile e qualcuno, incurante del divieto alla balneazione, ha festeggiato il 25 aprile con il primo tuffo a mare in città a dispetto dei dati dell'Arpac che segnalano come inquinata l'acqua lungo il litorale di Castellammare. Un 25 aprile all'insegna dell'arte e della cultura per i turisti e i visitatori che, invece, si sono recati nei luoghi d'arte del Vesuviano. Complice il bel tempo e il clima primaverile, secondo i dati del consorzio Arte'm concessionario del servizio di biglietteria, oggi sono stati 4.255 gli accessi al sentiero del Gran Cono del Vesuvio, uno dei più battuti dai turisti che conduce fin sopra la vetta del vulcano.
Bene anche i siti archeologici che, si apprende dalla Soprintendenza, fanno registrare un totale di 17.538 presenze.
Boom a Pompei con 14.535 visite, Ercolano con 2.742, Oplonti 249 e il Museo di Boscoreale 12. In serata traffico inteso sia all'interno di Castellammare, ma dalle 17 in poi soprattutto sulla Statale sorrentina dove si sono registrate code anche di chilometri. 
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

25-04-2018 19:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA