MARTEDÌ 30 NOVEMBRE 2021




La storia

Uccide il ladro che gli stava portando via l'auto, la moglie: "Il bandito gli ha chiesto: perchè mi spari?"

La vittima è stata abbandonata dai complici fuori all'ospedale di Aversa

di Redazione
Uccide il ladro che gli stava portando via l'auto, la moglie:

"Quando mio marito ha fatto fuoco dal balcone, il ladro colpito, che era già dentro la nostra macchina, una Audi, è uscito dall'abitacolo e ha chiesto, rivolgendosi a mio marito, 'perché mi spari?'. Io avrei voluto chiedergli: e tu perché vieni a casa nostra mentre dormiamo a prendere la nostra roba?". Così racconta la moglie del meccanico di mezzi industriali di Villa Literno che questa notte ha sparato e ucciso un ladro che con due complici in precedenza si era introdotto nell'abitazione di via Vecchia Aversa, una villetta a due piani; la pistola con cui ha fatto fuoco, è emerso, era regolarmente detenuta. A lanciare l’allarme la figlia, rientrata da una festa alle 3,30 di notte. La ragazza si è accorta dei banditi ed ha avvisato il padre. Dopo il fatto, l'uomo, che ha due figlie maggiorenni e un figlio di 16 anni, è stato condotto nella caserma dei carabinieri di Casal di Principe dove, davanti al pm della Procura di Napoli Nord, ha fornito una ricostruzione dell'accaduto; pochi minuti fa è stato condotto in ospedale ad Aversa per un malore.

 

 

 

 

21-03-2016 12:07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA