SABATO 23 OTTOBRE 2021




Dramma ad Avellino

Uccide il rivale, accoltella l'ex fidanzata e si lancia nel vuoto: in rianimazione l'assassino

Claudio Zaccaria, la vittima di 25 anni, ricoverato al Moscati Gian Marco Gimelli

di Redazione
Uccide il rivale, accoltella l'ex fidanzata e si lancia nel vuoto: in rianimazione l'assassino

Uccide il suo rivale, accoltella l'ex fidanzata e si lancia nel vuoto. Una storia di sangue che sembra presa a prestito da un film e invece è quanto accaduto in una casa nel centro storico di Avellino. E' Claudio Zaccaria, 25 anni, il giovane ucciso  a coltellate da Gian Marco Gimmelli, in un appartamento al primo piano di via Fosso Santa Lucia. Zaccaria è stato colpito da numerose coltellate nel corso della colluttazione avvenuta in casa di Gimmelli. La ragazza ferita, Ilenia Fabrizio, 18 anni, ex fidanzata di Gimmelli che attualmente aveva una relazione con Zaccaria, è stata a sua volta ferita alla gola dalle coltellate del suo ex. Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti. L'omicida,  dopo essersi tagliate le vene dei polsi si è lanciato nel vuoto da una finestra dell'abitazione, si trova invece ricoverato con prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale "Moscati" di Avellino.

15-11-2018 17:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA