GIOVEDÌ 27 FEBBRAIO 2020
Il fatto

Un tesoretto nascosto dietro alle pentole, arrestato pregiudicato a Sant'Antonio Abate

Ai domiciliari Francesco Berazzi, in cucina aveva occultato soldi e droga

di Redazione
Un tesoretto nascosto dietro alle pentole, arrestato pregiudicato a Sant'Antonio Abate

Un bel tesoretto nascosto in cucina, dietro a pentole e piatti. Mille e duecento euro in contanti e 2 etti e mezzo di marijuana occultati dove pensava che nessuno andasse a cercarli. A Sant’Antonio Abate i carabinieri hanno arrestato un pregiudicato di 39 anni. Duecentocinquanta grammi di marijuana, un bilancino e 1.200 euro in contante sono stati scoperti e sequestrati dai militari della stazione di Sant’Antonio Abate, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, perquisendo la casa di Francesco Berazzi, già noto alle forze dell’ordine.
L’uomo è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio e, dopo le formalità, è stato messo ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

14-11-2017 12:36:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO