MARTEDÌ 09 AGOSTO 2022




Il fatto

Vandali contro Troisi, raid in tre stazioni della Circum: rovinato il murales dedicato all'attore

Il presidente dell'Eav De Gregorio: "Siamo in guerra, le nostre telecamere hanno ripreso i colpevoli"

di Redazione
Vandali contro Troisi, raid in tre stazioni della Circum: rovinato il murales dedicato all'attore

Da qualche settimana il murales era lì. A ricordare uno degli attori nel cuore di tutti i napoletani, l’immagine di Troisi è diventata l’obiettivo dei vandali. E’ il più grave dei raid avvenuti in tre stazioni della Circumvesuviana in una sola notte. A piazza Garibaldi a Napoli, a San Giorgio a Cremano e San Giovanni a Teduccio in azione bande di vandali. Ora è caccia ai colpevoli che dovranno essere identificati passando al vaglio le immagini della videosorveglianza attive nelle tre stazioni. A darne notizia è il presidente dell'Eav - Ente autonomo Volturno- Umberto De Gregorio. Tre opere di street art sono state imbrattate, vandalizzate, deturpate. Senza motivo, senza apparente giustificazione. I volti di Troisi e Totò imbrattati ed oscurati sono un pugno nello stomaco a tutti i napoletani. "Amministrare EAV non vuol dire soltanto amministrare un'azienda di trasporto. Vuol dire combattere una guerra di civiltà contro i barbari che ogni giorno, in forme diverse, saccheggiano le nostre 150 stazioni ed i nostri treni. Puliamo i muri e ci scrivono sopra, mettiamo le panchine e le distruggono, mettiamo le emettitrici dei biglietti automatiche e le scassano.
E' una guerra. Ma non abbiamo alcuna intenzione di arrenderci.
Anzi, andiamo avanti sempre più decisi e convinti", dice De Gregorio. "Chiediamo a tutti i cittadini di aiutarci nella lotta al vandalismo e al nichilismo. Chiunque abbia notizie su questi incappucciati che si sono introdotti di notte nelle nostre stazioni, anche in posta privata su fb a me direttamente, può aiutarci a capire o rivolgersi alle forze dell'ordine. Le nostre telecamere li hanno ripresi, ci serve una mano per identificarli", conclude De Gregorio. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

24-10-2017 11:31:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA