DOMENICA 28 NOVEMBRE 2021




Il fatto

Vesuvio discarica e rifiuti bruciati, la denuncia di Striscia la notizia: telecamere distrutte dai teppisti

Luca Abete mostra il sistema di videosorveglianza vandalizzzato

di Redazione
Vesuvio discarica e rifiuti bruciati, la denuncia di Striscia la notizia: telecamere distrutte dai teppisti

Da due anni sono distrutte e senza le telecamere della videosorveglianza continuano gli sversamenti illegali di rifiuti. Immondizia e scarti di lavori edili, poi bruciati in una discarica nel parco nazionale del Vesuvio. Sono le telecamere di "Striscia la Notizia" a denunciare la situazione. Luca Abete arriva a Terzigno e mostra nel suo servizio tv il sistema completamente distrutto con la centralina divelta e i pali sradicati. Il sistema era costato un milione di euro, ma da due anni non funziona. Abete intervista anche il sindaco Ranieri: "Stiamo provvedendo a sostituirlo". Nel frattempo rifiuti tossici sono depositati dai teppisti dell'ambiente che, per continuare ad agire indisturbati, hanno distrutto le telecamere.

17-10-2021 11:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA