MARTEDÌ 25 GENNAIO 2022




Il fatto

Vigili del fuoco, concorso per 128 assunzioni: aperto ai diplomati

Le domande possono essere presentate fino al 29 agosto

di Redazione
Vigili del fuoco, concorso per 128 assunzioni: aperto ai diplomati

Maxi concorso per 128 assunzioni nei vigili del fuoco. Le selezioni promosse dal Ministero dell'Interno sono su tutto il territorio nazionale. Le domande si possono presentare fino al 29 agosto. Gli ingressi nei pompieri dei vincitori saranno distribuiti tra il 2021 e il 2022, le assunzioni riguarderanno la figura professionale dell’ispettore logistico gestionale, nell’articolo vediamo quali sono tutte le informazioni da conoscere sul bando, i requisiti, la scadenza e come inviare la domanda.

Il nuovo Bando è aperto a chi ha tra i 18 e i 45 anni, la cittadinanza italiana, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado rilasciato dai licei artistico, classico, linguistico, musicale e coreutico, scientifico e delle scienze umane e tutti gli indirizzi indicati dal Ministero dell’Interno.

Una quota dei128 posti disponibili è destinata al personale volontario del corpo dei Vigli del fuoco, agli ufficiali delle Forze armate e al personale appartenente al ruolo degli operatori e degli assistenti.

Per accedere ci sarà una prova preselettiva. Chi la supera passa alle due prove fondamentali: una scritta e una orale. 

La prova scritta consiste in quesiti sui seguenti argomenti: elementi di diritto amministrativo; elementi di diritto costituzionale; elementi di contabilità di stato.

Per superare la prova scritta i candidati dovranno ottenere un punteggio di almeno 21/30. Mentre la prova orale verte su: elementi di scienza delle finanze; diritto privato; ordinamento del Ministero dell’interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Nell’ambito della prova orale è inoltre richiesta la conoscenza di una lingua straniera a scelta dal candidato tra inglese, francese, spagnolo e tedesco e l’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Anche in questo caso, la prova si intende superata con un punteggio di almeno 21/30.

 

04-08-2021 11:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA