Home » Bollette d’estate, con questo trucco risparmi il 50% e stai al fresco lo stesso: lo sanno solo i tecnici professionisti

Bollette d’estate, con questo trucco risparmi il 50% e stai al fresco lo stesso: lo sanno solo i tecnici professionisti

Bollette più basse nel periodo estivo
asian woman stand by air conditioner smile Bollette più basse nel periodo estivo – ilcorrierino.com

Ridurre le bollette estive fino al 50% (senza compromessi) è possibile, ma solamente con una gestione strategica dell’energia.

L’estate porta con sé calde giornate, spesso afose e, di conseguenza, la tentazione di tenere i sistemi di raffreddamento accesi a temperatura polare. Tuttavia, questo porta inevitabilmente a bollette più alte, nonostante la luce solare e un uso minore di stufe elettriche e scaldabagno. Da qui nasce la necessità comune di contenere i costi, senza dover rinunciare ad un luogo confortevole, indispensabile per chi passa molto tempo a casa, per anziani e bambini o anche solo per dormire bene nelle ore notturne.

Tutto questo si rivela più importante del risparmio stesso, e per questo dovrebbe essere messo al primo posto. Tuttavia, ci sono molti fattori da considerare; uno tra tutti è lo spreco energetico che attuiamo in maniera inconsapevole. Per questo motivo è bene sapere che un uso intelligente di ventilatori, condizionatori e della stessa natura, può fare davvero la differenza.

Casa fresca d’estate, la temperatura ideale

Partiamo dalla base. In primo luogo, quando si parla di dispositivi comuni come i condizionatori, può capitare di impostare temperature troppo basse con lo scopo di risparmiare: nulla di più sbagliato. Le temperature che oscillano tra i 24-26°C, sono perfette per sentirsi a proprio agio senza far schizzare verso l’alto il contatore elettrico.

Per risparmiare, un consiglio intelligente è quello di programmare l’accensione e lo spegnimento degli apparecchi con un timer. Questo, insieme ad un utilizzo consapevole, può realmente aiutare a evitare sprechi. Ma non solo. Ci sono alcuni accorgimenti non strettamente correlati al dispositivo, essenziali tra le mura domestiche.

Come dimezzare le bollette elettriche d'estate
Come dimezzare le bollette elettriche d’estate – ilcorrierino.com

Come risparmiare fino al 50% sulle bollette elettriche in estate

Oltre ai consigli sopra indicati, per ottenere un’efficienza energetica a 360 gradi, anche gli elettrodomestici possono giocare un ruolo fondamentale. Da qui l’attenzione nell’acquisto non deve essere sul risparmio immediato, ma su quello a lungo termine. Da preferire, dunque, prodotti più efficienti come classe energetica.

Ad entrare in gioco, quando si parla di risparmio, è anche la natura. Un esempio? La luce del sole è gratuita e durante le giornate estive, sarebbe il caso di lasciare che la luce naturale inondi le stanze così da ridurre l’uso di luci artificiali e, di conseguenza, i costi in bolletta.

Senza dimenticare che, sebbene sia utile, non c’è solo l’aria condizionata. In pochi d’estate sfruttano la ventilazione naturale quando aprono le finestre durante le ore più fresche della giornata. Questo, può essere un ottimo modo per rinfrescare gli ambienti senza ricorrere all’uso massiccio degli impianti.

E infine, come non citare le alternative energetiche. Ad oggi, sono molte le proposte e investire in energie rinnovabili (come l’energia solare) può essere un passo importante per ridurre i costi energetici e, allo stesso tempo, contribuire a salvaguardare quell’ambiente di cui tutti facciamo parte.